Vai al menu di navigazione | Vai al menu della sezione

mercoledì 01 aprile 2015

Relazione morale e bilancio consuntivo 2014


I documenti relativi all'anno 2014 sottoposti all'assemblea dei soci.
Categoria: Documenti
Pubblicato da: Gianluigi Coppelletti

Scarica il bilancio consuntivo 2014

Cari Soci e care Socie

 

A conclusione di un nuovo anno associativo faticoso e complicato, siamo giunti al termine della consiliatura e oggi ci apprestiamo, tra l’altro, anche  a rinnovare il Consiglio sezionale che dovrà occuparsi dell’Unione per i prossimi 5 anni.

Il disagio manifestato negli scorsi anni si è andato ulteriormente aggravando.

Purtroppo, il prolungarsi della crisi e della confusione generale si è tradotta anche in una consistente diminuzione di entrate per la sezione, producendo un passivo non grave in termini assoluti ma significativo per le già magre risorse a disposizione dell’Unione, nonostante tutti i tentativi di trovare altre forme di sostegno e nonostante l’impegno profuso per migliorare e aumentare i servizi offerti dalla sezione ai soci e a tutti i cittadini parmensi.

Quest’anno dovremo procedere al rinnovo di tutti gli incarichi associativi, compresi anche quelli nazionali.

Anche noi, perciò, dovremo cominciare a chiederci se possiamo e vogliamo dedicare un po’ delle nostre energie e del nostro tempo per consentire a questa Unione di proseguire e magari migliorare le sue attività al servizio dei ciechi e degli ipovedenti, delle loro famiglie e di tutte le istituzioni e di tutti i cittadini interessati alle problematiche della vista, alla tutela dei diritti e alla piena ed effettiva integrazione sociale di ciascuno, qualunque siano le sue abilità residue, i suoi bisogni e le sue aspettative personali.

 

Rimangono le preoccupazioni per i provvedimenti già presi e per quelli in procinto di essere adottati a livello nazionale sulle nuove regole relative  all’età e alle condizioni del pensionamento dei lavoratori in generale e di quelli disabili in particolare, le restrizioni in materia di ausili, di sostegno scolastico e la minaccia di subordinare al reddito familiare l’indennità di accompagnamento.

Così come ci preoccupa fortemente l’incertezza in merito al servizio civile, di fatto sospeso per mancanza di fondi.

Siamo particolarmente preoccupati poi per la scarsa e distratta partecipazione dei soci alla vita e alle iniziative promosse dall’associazione.

Benchè sempre più scarsa e saltuaria collaborazione di amici e volontari, siamo riusciti anche quest’anno ad assicurare tutta una serie di servizi e di iniziative rivolte ai soci e al pubblico.

In particolare:

  • Abbiamo realizzato la 4° edizione della giornata sulla neve, effettuata il 23 febbraio 2014 a Prato Spilla di Parma, coinvolgendo l’Amministrazione della Provincia e del Comune di Parma e del Comune di Monchio delle Corti, attivando una proficua e duratura collaborazione con altre associazioni presenti sul territorio parmense come la UISP, il Gruppo Sportivo Va Pensiero, la Gioco Polisportiva, il Consorzio Solidarietà Sociale e l'associazione Special Olimpics Libertas.Una manifestazione straordinaria che ha coinvolto oltre un centinaio di partecipanti con problematiche ed esigenze diverse ma tutti con grande entusiasmo e che ha richiesto un enorme impegno organizzativo, per assicurarne la buona riuscita e nella massima sicurezza per tutti.
    • Abbiamo assicurato tutti i servizi di consulenza e assistenza che l'Unione offre solitamente presso la propria sede, consolidando i nuovi servizi rivolti al pubblico grazie alla convenzione con il Patronato ANMIL.
  • Abbiamo ottenuto il sostegno della Provincia di Parma a ripetere il corso di formazione per l’avviamento al lavoro di alcuni soci disoccupati e per l’aggiornamento di alcuni soci occupati, per migliorarne le prestazioni professionali, riccorrendo alle tecnologie assistive per non vedenti.
  • Abbiamo ottenuto il sostegno della Provincia di Parma per realizzare un corso sperimentale sul teatro e sulla gestione del suono, propedeutico a possibili sbocchi lavorativi, al quale hanno partecipato 5 soci.
  • Abbiamo partecipato a “BiciInCittà”, con un gruppo di soci in tandem per le strade di Parma, con partenza e arrivo presso il prestigioso Parco Ducale.
  • Abbiamo assicurato come sempre la partecipazione dei nostri rappresentanti alle attività istituzionali dell'Unione a livello regionale e delle diverse commissioni tematiche, nonchè alla Commissione paritetica provinciale e al GLIP (Gruppi di Lavoro Interistutuzionali Provinciali).
  • Abbiamo cercato, sia pure in misura ridotta e ricorrendo alle risorse disponibili, non potendo contare sui volontari del servizio civile, di assicurare l'accompagnamento ai soci con particolari necessità per motivi di salute.
  • Abbiamo seguito alcuni nostri ragazzi e alcuni soci anziani, per aiutarli a dotarsi delle tecnologie assistive e  insegnandone l’uso più appropriato, mediante lezioni personalizzate.

Per alcuni di loro questa esperienza è risultata molto interessante e stimolante.

 

Nel corso dell’anno, ci siamo occupati  di quello che ci pareva più importante e urgente, potendo contare su pochi collaboratori e scarsissime risorse.

In ogni caso, il merito dei risultati conseguiti va soprattutto ai collaboratori, agli amici, volontari e familiari, che ci hanno sostenuto in questo paziente e faticoso impegno.

E a tutti loro va la gratitudine e il più sentito ringraziamento, mio personale e dell'intera associazione, per quanto hanno fatto e vorranno e potranno ancora fare per noi e per tutte le persone con grave disabilità visiva di Parma e della sua provincia.

Scusandomi per eventuali mancanze o errori nel corso di questi lunghi e impegnativi anni di presidenza, concludo questa mia relazione augurando sinceramente buon lavoro per il futuro a chi vorrà e saprà condurre l’Unione parmense nei prossimi anni.

 

Dr. Michele Fiore



Vai ad inizio pagina

Copyright © 1999 - 2020 uicparma.it
Sito realizzato con CMS Made Simple 1.6.6 Bonde