Vai al menu di navigazione

Personalizzazione

martedì 21 settembre 2021

L'abbraccio delle arti in San Giovanni


Esperienza sensoriale nell'Abbazia di San Giovanni Evangelista di Parma.
Categoria: Comunicati
Pubblicato da: Gianluigi Coppelletti


Nella suggestiva cornice di San Giovanni, lo scorso 18 settembre si è svolta un'interessante e coinvolgente esperienza sensoriale, dedicata alle persone con disabilità visiva, promossa dall'UICI di Parma, dal gruppo diocesano del MAC, dalla sezione locale dell'ANMIC e dal CEPDI. Lo scopo era quello di favorire la fruizione delle opere pittoriche ed architettoniche da parte di ciechi ed ipovedenti attraverso l'intreccio di parole e brani musicali appositamente scelti per l'occasione.
L'iniziativa si inquadrava nell'ambito di "Sensability", la cui finalità è quella di progettare e comunicare la cultura per e con chi possiede abilità differenti, attraverso concerti, laboratori, conferenze, conviti a tema… e tutto ciò che coinvolge i nostri sensi ed ha avuto il patrocinio del Comune della città di Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020+21.
All'evento hanno dato il loro sostegno gli 11 Lions Club del nostro territorio, per i quali quella della vista è una delle cause umanitarie globali a cui si dedicano ormai da quasi un secolo.
La parte introduttiva dellevento è stata condotta da Sergio Bernasconi dei Lions Club che ha presentato le autorità ed i rappresentanti delle associazioni intervenuti. Padre Agostino Nuvoli ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti, mentre Mario Banchini ha ha esposto nel suo intervento gli obiettivi dell'iniziativa. Sono successivamente intervenuti i rappresentanti delle associazioni promotrici con il Vice Presidente Nazionale del MAC Salvatore Bentivegna, il rappresentante dell'UICI di Parma Gianluigi Coppelletti e Walter Antonini Presidente dell'ANMIC di Parma i quali hanno sottolineato l'importanza dell'accessibilità alle opere d'arte da parte di ciechi ed ipovedenti,  oltre al valore profondo rappresentato  dalle opportunità di inclusione delle persone con disabilità ed il superamento di barriere sensoriali e relazionali. Paola Zanichelli, Presidente del MAC di Parma, ha concluso gli interventi delle associazioni dedicando l'evento al compianto ex Presidente del Movimento Enrico Faccini.
A conclusione degli interventi il Lions Club di Busseto ha donato il Bastone Elettronico Lions al socio UICI Carmelo Ottobrino, il quale ha ringraziato i Lions ed ha ricordato di aver fruito in passato anche di un cane guida messo a disposizione dalla scuola per cani guida dei Lions.
Carlo Mambriani, dell'Università di Parma,  ha quindi iniziato l'esposizione degli aspetti architettonici partendo  proprio dal refettorio nel quale ha avuto inizio l'evento. Il relatore e tutto il pubblico si sono successivamente trasferiti nei chiostri ed in altre aree dell'imponente abbazia. La descrizione delle bellezze architettoniche è stata inframezzata dall'esecuzione di brani musicali, da parte della flautista Federica Fontanesi, che avevano lo scopo di far percepire la spazialità di questi prestigiosi luoghi.
All'interno della chiesa, Alessandro Malinverni, dell'associazione "il Cavaliere Blu", ha descritto le preziose opere pittoriche del Correggio i cui colori sono stati associati a musiche, eseguite all'organo da Stefano Pellini, allo scopo di favorirne la comprensione da parte di chi non vede. Hanno partecipato all'esecuzione di brani lirici anche il baritono Tiziano Tassi e la soprano Paola Sanguinetti.
Il consenso e l'apprezzamento per l'iniziativa è stato unanime da parte dei circa 90 partecipanti che hanno concluso la giornata con un piacevole rinfresco a base di prodotti gastronomici del territorio parmense.

Foto del tavolo dei relatori dell'evento.

Seconda immagine del tavolo dei relatori dell'evento.

Immagine dei labari delle associazioni e dei Lions Club aderenti all'iniziativa.

Il Lions Club di Busseto consegna il bastone elettronico al nostro socio Carmelo.

Il nostro socio ringrazia i Lions Club per la donazione del bastone elettronico.

Immagine di alcuni partecipanti vicino alla scultura il Cristo riVelato in San Giovanni opera di Felice Tagliaferri.

Immagine della scultura il Cristo riVelato opera dello scultore cieco Felice Tagliaferri.

Immagine di alcuni partecipanti all'evento.


401329 visitatori dal 1 gennaio2009


Personalizza la visualizzazione di uicparma.it

Scegli uno stile:

Vai ad inizio pagina

Copyright © 1999 - 2021 uicparma.it
Sito realizzato con CMS Made Simple 1.6.6 Bonde