Vai al menu di navigazione

Personalizzazione

venerdì 21 aprile 2000

Relazione morale 1999


Il documento approvato dall'assemblea dei soci.
Categoria: Documenti
Pubblicato da: Gianluigi Coppelletti

Cari soci, gentile pubblico,

Il 1999, per l'Unione Italiana dei Ciechi di Parma, è stato un anno di intenso lavoro e di sicura soddisfazione, nonostante le grandi difficoltà incontrate.
In questo anno abbiamo realizzato gran parte della programmata ristrutturazione della sede sociale, che ha richiesto un notevole impegno di risorse finanziarie
e umane.
Siamo riusciti nell'impresa grazie al sostegno della sede centrale, che ci ha concesso alcuni contributi, e alla solidarietà del Lions Club "Maria Luigia",
presieduto dalla Prof.ssa Gabbi Passarello, alla quale rinnoviamo i nostri più sentiti ringraziamenti.
Altre risorse sono venute grazie a una politica di accorti risparmi nella gestione delle attività sezionali, assicurando nel contempo la qualità dei servizi
offerti ai soci, che hanno visto in questi mesi una ulteriore espansione.
Accanto alla ristrutturazione dei locali sezionali, abbiamo iniziato la riorganizzazione dei servizi, con l'intento di renderli sempre più efficienti e
corrispondenti alle esigenze dei soci e del pubblico.
Siamo riusciti a dotarci di tre nuovi computer perfettamente attrezzati.
Grazie al finanziamento dell'I.Ri.Fo.R., abbiamo tenuto un corso di formazione avanzata in informatica conseguendo ottimi risultati finali.
A seguito di tale corso, presso la nostra sezione si è costituito un Club Informatico il quale ha dato vita nei mesi scorsi alla creazione di una lista
di discussione su Internet.
La lista, che è accessibile all'indirizzo e-mail
uicparma-club@yahoogroups.com
, viene adoperata anche dalla sezione per inviare ai soci e agli amici navigatori di Internet i comunicati e le circolari di maggiore interesse associativo.
Un nuovo servizio è poi sorto grazie alla disponibilità di alcuni soci.
Alcuni volontari esperti braillisti si sono prestati per coadiuvare le persone interessate all'apprendimento e all'approfondimento del braille.
Un particolare ringraziamento va perciò ai coniugi Marilena e Sergio Borgogno, per la dedizione e l'accortezza poste nell'adempimento di un compito tanto
delicato.
Così pure i nostri ringraziamenti vanno a Gianluigi Coppelletti e a Gianfranco Ronconi per l'impegno posto nel coadiuvare quegli amici che desiderano avvicinarsi
all'informatica, che sempre più dimostra essere uno straordinario strumento di emancipazione ed autonomia personale e professionale, anche per i ciechi,
nonostante le ricorrenti difficoltà di accesso, derivanti dall'uso pervasivo delle immagini grafiche che caratterizzano ormai tutte le applicazioni informatiche.

Riteniamo utile esporre ordinatamente e in dettaglio le attività svolte dall'Unione nel corso del 1999.

Conferma dell'adozione a distanza, effettuata in collaborazione con la Caritas; una ragazza etiope, anche grazie al nostro modesto sostegno sta felicemente
completando il corso dei suoi studi;
da lei abbiamo ricevuto per Natale i saluti e gli auguri ai quali abbiamo risposto con comprensibile emozione;

Abbiamo confermato anche per il 1999 la partecipazione dell'Unione ai diversi organismi associativi che operano accanto e assieme nel mondo dell'integrazione
e del volontariato;
versamento delle quote associative al CePDI e a Forum Solidarietà;

Abbiamo svolto una notevole attività istruttoria finalizzata all'attivazione di una convenzione per uno sportello unico per l'integrazione scolastica degli
studenti ciechi e ipovedenti parmensi;

Abbiamo provveduto a sostituire il centralino e l'intero impianto telefonico presente nella sede sezionale, ormai obsoleto e troppo dispendioso;

Abbiamo assicurato la partecipazione di un consigliere al Seminario di studio "Le professioni alle soglie del terzo millennio: i ciechi a partire da Windows",
tenutosi a Padova, nei giorni 24/25 settembre '99;

Abbiamo ripetuto l'iniziativa volta alla prevenzione delle malattie invalidanti della vista: il camper oftalmico itinerante nei comuni di Parma, Collecchio
e Colorno, tenutasi nei giorni dal 3 al 9 maggio '99;

Abbiamo attivamente collaborato all'organizzazione e all'effettuazione del Convegno sulla legge n° 68 del 12/03/1999, relativa al collocamento obbligatorio
dei disabili, promosso dal Comitato Provinciale della Federazione Nazionale Disabili, tenutosi il 29 giugno '99;

Abbiamo assicurato la partecipazione di dirigenti e personale a tutti i seminari di formazione sulle problematiche associative, promossi dalla Sede Centrale
e tenutisi a Bologna dal novembre '98 al novembre '99;

Abbiamo partecipato attivamente agli attivi dei quadri nazionali, tenutasi a Tirrenia nei giorni dal 14 al 16 maggio e dal 17 al 19 settembre '99;

Abbiamo partecipato al convegno sulla scuola, tenutosi a Milano il 29 maggio '99;

Abbiamo curato la partecipazione di una folta delegazione alla mostra convegno d'informatica, svoltosi a Rimini nei giorni 23/24 ottobre '99;

Abbiamo costantemente partecipato e proficuamente collaborato alle attività del Comitato Provinciale della Federazione Nazionale Disabili;

Abbiamo assicurato la partecipazione ai Consigli Regionali e all'Assemblea Regionale dell'Unione;

Abbiamo svolto l'Assemblea generale dei soci, tenutasi il 21 marzo '99 presso "L'Arca del Molinetto"

Abbiamo svolto un'Assemblea associativa sul tema: "Programma di attività e di iniziative per il 2000" tenutasi il 2 ottobre '99 presso "L'Arca del Molinetto";

Abbiamo contribuito alla costituzione del Club Informatico, sostenendolo anche economicamente;

Abbiamo assicurato il sostegno dell'Unione al Gruppo Sportivo, collaborando alla realizzazione delle attività natatorie in cui è impegnato;

Abbiamo assicurato il servizio di accompagnamento, sia utilizzando i mezzi pubblici, sia tramite il pulmino sezionale, effettuato costantemente durante
l'intero anno nei confronti dei soci e del pubblico che ne abbia fatto preventiva richiesta;

Abbiamo rafforzato l'assistenza alle famiglie e alle scuole in materia di integrazione scolastica e sociale dei ragazzi ciechi o ipovedenti;

Abbiamo assicurato il disbrigo e la cura delle pratiche di pensionamento e di avviamento ai corsi di formazione professionale;

Abbiamo dedicato un particolare impegno alla cura del Centro di Ipovisione con l'intento di ampliarlo e dotarlo di apparecchiature e servizi sempre più
efficienti;

Grazie ai finanziamenti I.Ri.Fo.R., abbiamo realizzato:

Il corso di formazione avanzata di informatica "Windows 98 e le sue principali applicazioni", tenutosi dal 12 aprile al 26 maggio '99;

Il corso di ipovisione, curato dalla Dott.ssa Massari, rivolto ai docenti e alle ortottiste dal 30 marzo al 18 maggio '99;

Il corso di ginnastica dolce, iniziato il 4 novembre '98 e conclusosi l'8 marzo '99;

Conclusa la ristrutturazione della sede, siamo riusciti finalmente a riconsegnarla ai soci e al pubblico.

La cerimonia di inaugurazione della sede ristrutturata è coincisa con i tradizionali festeggiamenti per Santa Lucia, svoltisi il 21 dicembre '99.

Il Circolo Fucà, sotto la guida del vice presidente Rino Bianchi, ha curato numerose manifestazioni ricreative e culturali;

Abbiamo realizzato un ciclo di conferenze sul tema: I primi soccorsi in caso di malore, tenutosi nei giorni in collaborazione con la Pubblica Assistenza
di Parma;

Abbiamo assicurato una continua ed attiva collaborazione con l'Agenzia Disabili del comune di Parma in materia di rimozione delle barriere architettoniche;

Abbiamo proficuamente collaborato con l'Azienda "Casa Nuova" di Tizzano, nella realizzazione del percorso tra i boschi "Renzo Saviola", efficacemente attrezzato
per consentirne la libera ed autonoma fruizione ai ciechi che lo desiderino;

In conclusione di questa mia relazione, mi corre l'obbligo di ringraziare sentitamente tutti i consiglieri, i soci, gli amici e il personale, i quali durante
tutto l'anno si sono dedicati con intelligenza e passione alla realizzazione delle tante varie attività dell'Unione, riuscendo nella difficile impresa
di far sentire la sede sezionale come casa propria a tutti i ciechi parmensi.

Naturalmente molto rimane ancora da fare.
Anzitutto, il completamento della ristrutturazione della sede; poi la predisposizione di strutture e servizi sempre più rispondenti alle esigenze dei soci
e di tutti i ciechi parmensi, specialmente quelli più giovani e quelli abitanti in provincia, per i quali si stanno studiando opportune iniziative per
riuscire a coinvolgerli nella vita dell'associazione.

Con sincera gratitudine, desideriamo ringraziare tutti gli amici che ci sono stati vicini in questo lungo anno di lavoro.
In particolare, riteniamo di dover rivolgere un caloroso grazie ai sindaci revisori, ai consiglieri e ai prestigiosi membri del Comitato tecnico scientifico
dell'I.Ri.Fo.R., magistralmente diretto dal Dott. Cottoni.

Infine riteniamo di dover manifestare una particolare gratitudine soprattutto nei confronti del personale che ha efficacemente contribuito al buon funzionamento
della sezione, specialmente alla segretaria Rosanna Manghi e ai numerosi ragazzi, succedutisi nel corso dell'anno nell'espletamento del servizio civile, assicurandoci l'insostituibile apporto della loro collaborazione.



318233 visitatori dal 1 gennaio2009


Personalizza la visualizzazione di uicparma.it

Scegli uno stile:

Vai ad inizio pagina

Copyright © 1999 - 2019 uicparma.it
Sito realizzato con CMS Made Simple 1.6.6 Bonde