Vai al menu di navigazione

Personalizzazione


Nuovo Sguardo: all'Ape Parma Museo l'opera dello scultore non vedente Felice Tagliaferri
La Pietà Ribaltata

Grazie all’iniziativa promossa dai Lions Club di Parma e provincia, in collaborazione con Ape Parma Museo, fino al 14 marzo 2021 è possibile ammirare, nel centro culturale e museale di Fondazione Monteparma, l’opera Nuovo Sguardo dell’artista non vedente Felice Tagliaferri.

La scultura nasce da un’idea che Tagliaferri maturò nel 2018 durante una visita ai Musei Vaticani, nel corso della quale gli fu consentito di "vedere con le mani" la Pietà michelangiolesca.

La sua sensibilità di uomo e di artista lo portò immediatamente a "sognare" una Pietà Ribaltata, questo è il sottotitolo di Nuovo Sguardo, trasformando lo sguardo di dolore e compassione della Madre sul Figlio, in un Nuovo Sguardo che restituisse alla Donna, non solo madre, ma anche sorella, figlia e compagna, la consolazione e la protezione tra le braccia dell’Uomo, padre, fratello, compagno.

Tagliaferri non perde infatti occasione di invitare a guardare il mondo tutto, ma in particolare l’universo femminile, da un punto di vista che pone in primo piano la forza della Donna e il suo diritto a non essere oggetto di alcun tipo di violenza.

Non a caso la sua arte è stata definita arte sociale: per il messaggio esplicito che caratterizza le sue opere non solo concettualmente, ma anche nel non finito. Nel caso di Nuovo Sguardo, ogni Uomo, ma anche ogni Donna, può assumere l’impegno morale del prendersi cura, soprattutto delle persone più fragili, con il gesto simbolico di levigare il marmo grezzo. Questo invito rappresenta la cifra stilistica del Tagliaferri.

Per ammirare l’opera, da lunedì a venerdì dalle ore 10.30 alle 17.30, non è necessaria la prenotazione. Mentre per fruire di una visita tattile guidata (che verrà svolta in ottemperanza a tutte le disposizioni di sicurezza anti Covid-19) è necessario rivolgersi a info@itineraemilia.it.

Le mostre in corso presso Ape Parma Museo sono allestite in ampi spazi che ne consentono la visita nel pieno rispetto delle distanze interpersonali di sicurezza, sotto l’attenta supervisione del personale.

Per garantire la massima tutela dei visitatori, in ottemperanza alle disposizioni vigenti, l’accesso al centro è consentito solo indossando la mascherina, dopo essersi sottoposti alla misurazione della temperatura corporea e sanificati le mani con l’apposito gel messo a disposizione.

Per informazioni è possibile rivolgersi al tel. 0521 2034 o all’e-mail info@apeparmamuseo.it.



383250 visitatori dal 1 gennaio2009


Personalizza la visualizzazione di uicparma.it

Scegli uno stile:

Vai ad inizio pagina

Copyright © 1999 - 2021 uicparma.it
Sito realizzato con CMS Made Simple 1.6.6 Bonde